Vai all'archivio notizie categoria L'Eco Eventi e ricorrenze

ECO-Bacheca del 23 luglio

  23/07/2023

Di Redazione

ECO-Bacheca+del+23+luglio

Questa bacheca dell'Eco porta affisse le locandine di significativi eventi e rassegne, che caratterizzeranno la vita culturale della nostra Città e del nostro territorio. Ne abbiamo ricevuto evidenza e li segnaliamo ai nostri lettori, nell'auspicio che coglieranno l'opportunità.

Festa comunitaria per l'inaugurazione del Monumento alla Donna Contadina

Ritorno della "Pastasciutta antifascista"

Riceviamo dai compagni dell'ANPI Provinciale l'annuncio e la locandina dell'evento. Che pubblichiamo sollecitamente e con trasporto beneaugurante. Non è che manchino le opportunità di incontro comunitario. Ma questo cartellone, nostalgia canaglia, ci ricorda che questo modulo popolare, spariti i partiti storici e patronatizzate le organizzazioni dei lavoratori, è sparito dai radar. E noi rimpiangiamo molto quella stagione. La divulgazione di quanto sopra incrocia, volendo restare in tema, un corsivo di Repubblica dedicato ad un pronunciamento giurisdizionale in materia di “saluti”. Facciamo voti che questo pronunciamento, cui fa cenno il quotidiano nazionale, possa fare, come si suol dire, giurisprudenza.

Anche nella nostra provincia in occasione della ricorrenza del 25 luglio 1943 si ripropone la storica "Pastasciutta Antifascista", in collaborazione con i circoli ARCI e le altre organizzazioni del territorio.

Le iniziative sono legate a una storica ricorrenza: la storica Pastasciutta antifascista celebrata ogni anno a casa Cervi.

Come da comunicato stampa diffuso dall'Istituto Alcide Cervi di Gattatico (Reggio Emilia): “A 80 anni dall'inizio della Resistenza italiana e della Pastasciutta della Famiglia Cervi, si celebra la Pastasciutta a Gattatico e in oltre 220 luoghi in Italia e nel mondo.

Come Martedì 25 luglio 2023 a Casa Cervi a Gattatico (Reggio Emilia) torna la storica Pastasciutta Antifascista, la Festa celebrata all'aperto nel Parco “ai Campirossi” nata grazie alla Famiglia Cervi, che festeggiò la destituzione e l'arresto di Benito Mussolini, avvenuti il 25 luglio 1943, offrendo la pastasciutta a tutti i presenti nella piazza della vicina Campegine. Il 2023 è un anno speciale: sono trascorsi 80 anni dall'inizio della Resistenza italiana e dalla storica Pastasciutta dei Cervi.”

Di seguito, le iniziative sul nostro territorio e in allegato le locandine degli eventi:

  • 23 luglio alle ore 12:30, presso la sede del Circolo ARCI “Alice nella città”
    Organizzato da ANPI Castelleone, circolo ARCI “Alice nella città”
  • 23 luglio alle ore 19:00, presso la sede del Circolo ARCI “Il Sole” Rivolta d'Adda
    Organizzato ARCI “Il sole” di Rivolta d'Adda
  • 23 luglio alle ore 20:00, presso “La Baracca” di Olzano
    Organizzato da ANPI Soresina, ARCI Soresina
  • 23 luglio alle ore 20:00, presso la sede del circlo ARCI Crema Nuova
    Organizzato da Arci Crema Nuova, ANPI Crema, Coop Lombardia
  • 25 luglio dalle ore 18:00, presso la sede del circolo ARCI Persichello
    Organizzato da ARCI Persichello
  • 25 luglio dalle ore 19:00, presso la sede del circolo Arci Bassa di Gussola
    Organizzato da ARCI Bassa
  • 25 luglio alle ore 19:30, presso la Tenuta liberata di Spino d'Adda
    Organizzato da ANPI Rivolta d'Adda, ARCI, CGIL Cremona, SPI Cremona, Coop Lombardia, U.C.A.P.TE. Onlus, con il contributo del comune di Spino d'Adda
  • 25 luglio alle ore 20.00 presso il Circolo proletario ARCI Carlo Signorini di Cremona
    Organizzato da Circolo ARCI Arcipelago, Circolo proletario ARCI Carlo Signorini, ARCI Cremona
  • 26 luglio alle ore 20:00, presso il campo sportivo “Aurelio Barbieri” di Pessina Cremonese
    Organizzato da ANPI Pessina Cremonese, Polisportiva Pessina, con il contributo dell'amministrazione comunale
  • 26 luglio dalle ore 20:30, presso il circolo ARCI Ombriano,
    Organizzato da ARCI Ombriano, ANPI Crema, Coop comitato soci di zona Crema
  • 28 luglio alle ore 20:00, presso la sede del circolo ARCI San Bernardino
    Organizzato da ARCI San Bernardino, ANPI, Coop Lombardia

Pastasciutta Antifascista a Casa Cervi

A 80 anni dall'inizio della Resistenza italiana e della Pastasciutta della Famiglia Cervi, si celebra la Pastasciutta a Gattatico e in oltre 220 luoghi in Italia e nel mondo

Martedì 25 luglio 2023 a Casa Cervi a Gattatico (Reggio Emilia) torna la storica Pastasciutta Antifascista, la Festa celebrata all'aperto nel Parco “ai Campirossi” nata grazie alla Famiglia Cervi, che festeggiò la destituzione e l'arresto di Benito Mussolini, avvenuti il 25 luglio 1943, offrendo la pastasciutta a tutti i presenti nella piazza della vicina Campegine. Il 2023 è un anno speciale: sono trascorsi 80 anni dall'inizio della Resistenza italiana e dalla storica Pastasciutta dei Cervi.

«La Pastasciutta a Casa Cervi, la Pastasciutta in molti luoghi in Italia e nel mondo. Una Pastasciutta storica, che è stata offerta sulla piazza di Campegine dai Fratelli Cervi e dalla loro Famiglia esattamente ottant'anni fa. Era, per la precisione, il 27 luglio 1943», dice Albertina Soliani, Presidente dell'Istituto Alcide Cervi. «Mussolini era caduto il 25 luglio e i Fratelli Cervi lo avevano saputo stando sui campi, nelle ore successive. La risposta è stata questo dono, questa condivisione fra tutti. Una Festa, la pasta che nutre, la fiducia nel futuro. Qualsiasi cosa fosse accaduta, sarebbe stato questo sogno, questo legame tra la gente, cioè la democrazia, che avrebbe vinto sul buio di quei giorni. Cominciò così la Resistenza. I Cervi non videro il 25 aprile: alla fine di dicembre dello stesso anno furono fucilati a Reggio Emilia. Ma è rimasta la Pastasciutta, sono rimasti il loro sogno e l'idea di un mappamondo che appartiene all'umanità, non alla disumanità. Ci troveremo in tanti, insieme, con questo stesso sentimento di amore e di pace».

Le gallerie

Dall'archivio L'Eco Eventi e ricorrenze

  lunedì 26 febbraio 2024

ECO-Bacheca del 26 febbraio

  domenica 23 luglio 2023

ECO-Bacheca del 23 luglio

  venerdì 20 gennaio 2023

ECO-Bacheca del 20 gennaio 2023

  giovedì 11 gennaio 2024

ECOBcheca dell'11 gennaio

Buoncuore e consapevolezze civili

Rimani informato!