Vai all'archivio notizie categoria L'Eco Eventi e ricorrenze

ECO-Bacheca del 3 novembre

  03/11/2023

Di Redazione

ECO-Bacheca+del+3+novembre

Migrare: il diritto e la fatica

Venerdì 3 novembre alle ore 21 a Canneto sull'Oglio (MN) presso il Teatrino Parrocchiale in Piazza Martiri ed Eroi si terrà il primo appuntamento della rassegna "Migrare: il diritto e la fatica" con un concerto di Alessandro Sipolo e Omar Ghazouli dal titolo "La migrazione non è un pranzo di gala".

Promossa dall'Associazione Amici di Emmaus in collaborazione con altre realtà del territorio, la rassegna prevede 5 eventi che si svolgeranno tutti nel mese di novembre in diverse località. La rassegna vuole essere un'occasione, attraverso l'utilizzo di linguaggi diversi (incontri, cinema, teatro, musica, mostre) per riflettere sui drammi e i diritti, spesso negati, delle persone che migrano, ma anche sulle ricchezze di cui sono portatrici. Gli eventi rientrano nella “Trama dei Diritti” e nel “Festival dei Diritti” promossi dal CSV Lombardia Sud.

Felice Giuseppe Vertua 1820-1862 Vedutista cremonese

Abbiamo ricevuto dalla presidenza del Peverone per i soci.

Sabato 18 novembre 2023 visita guidata alla mostra "Felice Giuseppe Vertua 1820-1862 Vedutista cremonese"

Programma

  • ORE 14.45 Ritrovo dei partecipanti all'ingresso del Museo Storico Diocesano, Piazza Sant' Antonio Maria Zaccaria,4.
  • ORE 14,45- 15,00: raccolta delle quote. Costo di 8,00 euro al raggiungimento di n. 15 partecipanti. Numero di posti disponibili 30.
  • ORE 15.00 – 16.30 Visita guidata con la curatrice RAFFAELLA POLTRONIERI. L'iniziativa è riservata agli iscritti alle Associazioni IL PEVERONE – APS e Touring Club Italiano.

Prenotazioni entro il 14 novembre telefonando al n. 340 259 7399 (Liliana) e 328 573 1807 (Loredana).

A seguire la mostra "Antonio Campi a Torre pallavicina". L'oratorio di Santa Lucia, a cura di Mariella Morandi e Liliana Ruggeri

Conclusione delle visite alle ore 17.30.

Dialoghi contemporanei. Incontro con Marcello Veneziani

La Cappa e gli Scontenti. Diagnosi del presente è il titolo della conferenza, che partirà da due degli ultimi libri pubblicati dal relatore, per indagare le radici del nostro vivere e analizzare le problematiche e il malessere che caratterizzano l'epoca odierna.

Se La Cappa affrontava l'emisfero che grava sulle nostre teste e ci opprime, controllando e correggendo ogni cosa: la natura, i sessi, la salute, la storia, la lingua, il pensiero, la religione, Scontenti racconta «l'altra metà, l'emisfero in basso, nel quale viviamo noi, gli scontenti. Per capire di chi è figlia, di chi è madre la scontentezza, come coltivarla e mettere a frutto le sue energie.

Marcello Veneziani è autore di numerosi saggi di storia delle idee, filosofia civile e cultura politica, oltre che di testi teatrali e letterari, collabora a vari periodici, cura mostre e numerose altre iniziative culturali. Dopo La Cappa e Scontenti, il suo libro più recente è Vico dei miracoli. Vita oscura e tormentata del più grande pensatore italiano.

Dialoghi contemporanei è un ciclo di incontri proposti dall'Amministrazione Comunale di Pizzighettone per confrontarsi e riflettere, grazie a relatori di notevole spessore, su temi e questioni del nostro tempo.

Durante la serata sarà presente un punto vendita dei libri di Marcello Veneziani.

L'accesso all'incontro sarà libero.

In sintesi

  • Incontro con Marcello Veneziani: La Cappa e gli Scontenti. Diagnosi del presente
  • Giovedì 9 novembre 2023, ore 21
  • Centro Culturale Comunale di Pizzighettone, via Garibaldi 18
  • Ingresso libero
  • Per informazioni: cultura@comune.pizzighettone.cr.it, telefono 0372 743347.

Libreria del Convegno

Ecco gli eventi che si terrano in settimana.

5 novembre: le iniziative nella rocca palatina di Gazoldo

Parole come semi: primo appuntamento

Giovedì 9 novembre dalle ore 17.00 sotto il lucernario di NET4MARKET in Corso Matteotti, 15 a Cremona al primo dei quattro appuntamenti di Parole come semi. Riflessioni su parità di genere, abusi e cultura

Il tema è attuale, e molto dibattuto. Anche la nostra città, dunque, vuole essere in grado di fornire un contributo concreto alla discussione organizzando una serie di eventi approfonditi e densi di spunti. L'autorevolezza di tutte le persone invitate a parlare sul tema, un approccio scientifico accostato a quello emozionale e l'installazione interattiva dell'artista contemporanea Grazia Gabbini - che coinvolgerà anche alcune scuole -, garantiranno a questi appuntamenti caratteristiche di obiettività e peculiarità davvero interessanti non solo per gli studiosi, ma per l'intera cittadinanza.

Questa prima giornata di giovedì 9 novembre - che abbiamo deciso di intitolare “La Violenza non è Forza” ispirati da una frase del filosofo Benedetto Croce - verrà aperta dallo scrittore e critico letterario  Stefano Raimondi, che leggerà alcuni toccanti brani dal suo libro “Soltanto Vive”, per poi dare vita a un fondamentale dibattito a cui parteciperanno personalità davvero autorevoli, tentando di donare parole di senso a un argomento invece così insensato e diffuso come la violenza di genere.

Modera l'incontro la giornalista del quotidiano La Provincia di Cremona e Crema  Francesca Morandi e intervengono Nunzio  Trabace (primo dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Cremona), Simona  Frassi (Vicepresidente del Centro Antiviolenza AIDA), Moira Ottelli (Presidente della Cooperativa Butterfly), Sara Bandioli (psicologa presso la Cooperativa Butterfly), Enrica Ronca (dirigente medico responsabile del Consultorio Familiare ASST Cremona), Uliana Garoli (Presidente della Fondazione Città di Cremona), Anna Maria Gandolfi (Consigliera di Parità Regione Lombardia).

Gli altri appuntamenti di questa importante serie di eventi continuano con #2 SIGN YOUR NO, l'installazione artistica interattiva creata dall'artista Grazia Gabbini, che inaugureremo mercoledì 15 novembre dalle ore 17 sempre sotto il lucernario. L'artista coinvolgerà il pubblico presente ad affermare un deciso “NO” alla violenza sulle donne e ad accrescere un arazzo dedicato al tema.

 Un appuntamento rimarcabile è anche quello in programma giovedì 23 novembre dalle ore 17 insieme al formatore e consulente per la famiglia Fabio Salomoni, che analizzerà il rapporto con le parole attraverso l'intervento “Comunicazione aggressiva, comunicazione d'amore”.

A chiudere i lavori, martedì 12 dicembre dalle ore 17, la conclusione di #2 SIGN YOUR NO, l'installazione di Grazia Gabbini:  un momento corale di considerazioni su quanto gli artisti possano, con il ‘seme dell'arte', far scaturire una riflessione sul tema della violenza. Per tutti gli appuntamenti, il pubblico verrà invitato a un piccolo rinfresco.

Per informazioni: Ufficio Stampa Net4market 327 884 5343eventi@net4market.com

Dall'archivio L'Eco Eventi e ricorrenze

  sabato 11 novembre 2023

ECO-Bacheca dell'11 novembre

  martedì 7 maggio 2024

ECO-Bacheca del 7 maggio

  lunedì 18 marzo 2024

ECO-Bacheca del 18 marzo

  giovedì 13 aprile 2023

ECO-Bacheca del 13 aprile

Rimani informato!