Vai all'archivio notizie categoria L'Eco Eventi e ricorrenze

ECO-Bacheca del 26 marzo

  26/03/2023

Di Redazione

ECO-Bacheca+del+26+marzo

Questa bacheca dell'Eco porta affisse le locandine di significativi eventi e rassegne, che caratterizzeranno la vita culturale della nostra Città e del nostro territorio. Ne abbiamo ricevuto evidenza e li segnaliamo ai nostri lettori.

Fabiano Massimi conversa con Paolo Gualandris

Anna Kuliscioff

È stata presentata nei giorni scorsi a Milano per iniziativa della Fondazione Kuliscioff la brochure, edita dalla stessa Fondazione, a firma Giorgio Cosmacini, intitolata “La Signora Anna”.

Diciamo in sintesi, perché saremo molto più particolareggiati nel prosieguo, del personaggio, cui è dedicata l'edizione, e dell'autore.

Come ha segnalato nei giorni scorsi il Corriere della Sera, l'autore, Giorgio Cosmacini, è medico e filoso, divulgatore di storia della medicina. Che in questo volumetto trasmette ai contemporanei e ai posteri particolari inediti del ricco profilo umano, politico e civile della “dottora”. Così divenne ben presto nota Anna Moiseevna Rozenštejn, meglio conosciuta come Kuliscioff, medico e giornalista russa naturalizzata italiana, tra i fondatori e principali esponenti del socialismo europeo, italiano e milanese. Compagna di vita del padre del socialismo umanitario e riformista Filippo Turati. In stretta relazione umana, entrambi con Leonida Bissolati, altro gigante del socialismo degli albori e, sia pur en passant, compagno di Liceo (Manini di Cremona) e compagno di testimonianza politico del cremonesissimo Leonida Bissolati.

Tutti e tre figure, diciamo, gigantesche di un idealismo e di una militanza politica e civile che si stagliano nella storia contemporanea e che andrebbero almeno ogni tanto triangolate coi contesti attuali. Che di allineamenti a testimonianze feconde avrebbero tanto bisogno.

In questo senso vanno elogiati i contributi della Fondazione milanese, presieduta da Valter Galbusera, che da anni ricerca e divulga la nobile figura della protagonista della brochure e, nella circostanza, del dott. Cosmacini, che ha, come si anticipava, salvato le fonti destinata, per tradizione orale della nonna Carmen, alla figlia Lina, madre dell'autore. Attorno alla figura della Signora Anna. Dottora dei poveri e, senza ombra di dubbio, anticipatrice della teoria e della pratica, con cui fu avviata più di un secolo fa la testimonianza civile del diritto primario e universale alla salute.

La Signora Anna non si limitò a teorizzarla nella sua testimonianza socialista, ma l'avrebbe praticata sul campo, diventando, prima, riferimento praticante dell'assistenza medica (gratuita) alle centinaia di poveri milanesi che le si rivolgevano e, poi, autorevole protagonista dell'avvio di una campagna civile dei diritti che avrebbe cambiato la storia.  Un particolare questo che è di monito negli attuali contesti in cui tale diritto universale è da anni conculcato da improvvide linee controriformatrici, destinate ahinoi a riportare indietro le lancette della giustizia sociale.

Anche per questo la figura di Anna Kuliscioff va riportata permanentemente nelle consapevolezze.

L'edizione, già presentata nei giorni scorsi a Milano presso il circolo De Amicis, verrà riproposta a Cremona, per iniziativa della Società Filodrammatica Cremonese in collaborazione con la nostra testata e l'Associazione Zanoni.

L'evento conviviale sarà moderato dal direttore del quotidiano La Provincia, Paolo Gualandris, e avrà come relatore la professoressa Maria Luisa Betri, già docente di storia alla Statale di Milano.

Ulteriori particolari verranno divulgati in corso di preparazione dell'evento.

Alessandro Manzoni a 150 anni dalla morte

Dalla Società Dante Alighieri – Il mondo in italiano – Comitato di Cremona.

La nostra ASSOCIAZIONE non poteva dimenticare – ancora – la Personalità umana e artistica di ALESSANDRO MANZONI, a 150 anni dalla scomparsa, ricordando la nostra formazione liceale, all' insegna di una cultura che sapeva spaziare un po' dovunque, ma soprattutto si era formata sulla dimensione di un ROMANZIERE e di un POETA, che aveva inciso profondamente sulla nostra coscienza.

Ci ha infastidito un poco la lettura, negli anni del Ginnasio, però – ripreso nel triennio ci siamo ricreduti, e Manzoni ha saputo, generalmente, animare la nostra stagione di vita, con la ricchezza dei suoi messaggi profondi, tra inquietudine e felicità...

Noi, ora vogliamo ricordarlo da altri punti di vista, con tanta semplicità e con tanto amore per la “pagina scritta”, nella convinzione che “I promessi sposi” continuano a parlare il linguaggio della verità. Di fronte ai grandi problemi del mondo in cui viviamo – sconvolgimenti sociali, drammi storici, dilemmi etici, perversioni del linguaggio, deliri collettivi – capita spesso di pensare che il Manzoni, eh sì, il vecchio Manzoni aveva proprio colto nel segno, accidenti. Tant'è che di questo termine si potrebbe recuperare anche l'etimologia: “acidenti”, cose che accadono, “occasioni” nel duplice senso di avvenimenti imprevisti e di opportunità.

Così, GIOVEDI' 30 MARZO – alle ore 16 – presso la Sala della Biblioteca Statale (g.c. ), Sala “Virginia Carini Dainotti, in Via U: Dati 4, il  nostro Presidente  ANGELO  RESCAGLIO  proporrà questo tema:

“L'idea del BENE e del MALE, nel romanzo manzoniano, nella dimensione del PERSONAGGIO e nella caratterizzazione della parola “GALANTUOMO”, presente ben 60 volte nelle pagine nel.

 Testo.

Una interpretazione rapida, ma possibilmente convincente, per ricordare la Scuola di ieri e i Docenti che la seppero positivamente interpretare.

L'invito è esteso a tutti, con viva cordialità.

Presidenza della Società Dante Aligheri – Comitato di Cremona.

Luigi Gazzaniga: Iranian Taxi

Abbiamo ricevuto da Luigi Cazzaniga, il soncinese a New York, che nella Mela da anni è apprezzato fotografo, pittore, cronista, scrittore (di tanto in tanto ci onora di sue prestigiose corrispondenze)..

Dall'archivio L'Eco Eventi e ricorrenze

  lunedì 8 gennaio 2024

L'Eco del Popolo... e fanno 135

Fanno 135 primavere: ad multos annos…ancora e per nuove testimonianze civili!

  venerdì 15 marzo 2024

ECO-bacheca del 15 marzo

  sabato 17 febbraio 2024

ECOBacheca del 17 febbraio

Rimani informato!